Un lago dipinto di giallo: le ninfee del Lago Bino

Le ninfee gialle del Lago Bino

POSTI ESAURITI – L’escursione verrà ripetuta! – Escursione per vedere nannufari gialli che fioriscono in questa stagione sul lago. L’escursione fa parte del “mini-week-end” del Monte Penna.

All’interno del SIC (Sito di Interesse Comunitario) del Monte Ragola , Lago Moo e Lago Bino, attraversando prati sommitali, altopiani ofiolitici e floride torbiere, si giungerà ad ammirare uno dei grandi spettacoli offerti dal nostro Appennino: la splendida fioritura delle ninfee gialle (Nuphar luteum), dopo aver attraversato boschi rigogliosi e splendide praterie. L’escursione è di media difficoltà e prevalentemente su percorso pianeggiante.

Dopo l’escursione… possibilità di merenda a base di torte locali (salate e dolci)

Possibilità di partecipare la sera prima all’escursione al tramonto sul “sentiero segreto” del Monte Penna, con eventuale cena e pernottamento presso il rifugio “Faggio dei Tre Comuni” o in altre strutture della zona.

 

Costo per il pacchetto completo: euro 79 (euro 45 sino all’età di 12 anni) – La quota comprende: 2 escursioni (sabato e domenica), cena del sabato al rifugio, pernottamento, colazione della domenica e cestino con pranzo al sacco per l’escursione al Lago Bino.

Prenotazione del pacchetto completo entro giovedì 29 Giugno.

con versamento di € 79 con bonifico intestato a “TRAVEL LAB SAS”,

causale del bonifico: ““Iscrizione weekend Monte Penna”  presso B.P.M.

IBAN:   IT24  R055  8422  8010  0000  0002  030

Invio della ricevuta di bonifico a:   info@travel-lab.it   allegando i dati personali (nome, cognome, cod. fiscale e indirizzo di residenza)

Durata

3,5 ore oltre alle soste

Distanza

8,0 km

Dislivello

150 metri in salita

Qualche immagine in anteprima

Equipaggiamento

Zaino con pranzo al sacco e una buona scorta d’acqua (almeno 1,5 litri a persona). Calzature alte impermeabili (tipo scarponi suola vibram) o scarpe da trekking, abbigliamento da trekking da media montagna, impermeabile, cappellino, crema solare.

Grado di difficoltà

Media di tipo T

Cosa significa DIFFICOLTÀ MEDIA DI TIPO "T"?
Itinerari su stradine, mulattiere o comodi sentieri, segnalati con continuità al piano di calpestio, preferibilmente riportati anche in topografia, che presentano dislivelli e sviluppi modesti (max 3-400 metri di dislivello in salita su 7-9 chilometri), in zone relativamente antropizzate, dove l’attraversamento di corsi d’acqua avviene su ponticelli dotati di mancorrente, dove agevole risulta approvvigionarsi di cibo o d’acqua potabile, trovare rapidamente riparo in caso di intemperie, chiamare aiuto in caso di infortunio. È percorribile anche da famiglie con bambini o anziani e, in generale, da persone in buona salute che svolgano senza difficoltà una normale attività fisica, che conoscano l’ambiente di svolgimento, il suo clima ed i potenziali pericoli legati alla fauna ed alla flora in misura sufficiente da approntare abbigliamento, calzature e comportamenti adeguati e che posseggano una minima capacità di orientamento intuitivo.

Segnalazioni particolari

Va segnalata alle guide ogni esigenza particolare, allergia, condizione di salute, ecc…
Le guide si riservano di escludere, prima della partenza e della raccolta delle quote, chi non ritenessero idoneo per condizioni o equipaggiamento. Per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o della sicurezza del gruppo.
In caso di motivata esclusione non sono previsti rimborsi di viaggi e di nessun altro tipo, se non l’eventuale quota di partecipazione versata, anticipi compresi.
Si chiede di avvertire il prima possibile in caso di rinuncia all’escursione.
I partecipanti sono tenuti a seguire le direttive degli accompagnatori, a non abbandonare il gruppo e il sentiero senza autorizzazione.

Luogo dell'escursione

2017-08-14T14:34:18+00:00