TREKKING DOG ADVENTURE: dal Passo Sillara al Passo della Cisa

La nuova avventura del Trekking Dog Adventure questa volta ci porta alla scoperta di quella che viene considerata la porta occidentale del parco Tosco-Emiliano. Partendo dal Passo Sillara ci inoltreremo per 15 chilometri di crinali, boschi, pascoli e bellezze naturali; andremo alla scoperta del monte Borgognone (dove nasce il torrente Baganza), degli alti pascoli del monte Fontanini, della particolarità dell’affioramento roccioso del Groppo del Vescovo, dell’antico passo appenninico ai tempi di Annibale (il monte Valoria), per arrivare in conclusione al Passo della Cisa.

Un paesaggio unico e inimitabile, divenuto patrimonio dell’UNESCO, una nuova emozionante esperienza da vivere all’aria aperta con il proprio amico a quattro zampe.

L’escursione, classificata E, è comunque adatta a persone con un buon allenamento e abituate a lunghe camminate.

Durata

5 ore escluso soste

Distanza

15 km

Dislivello

totale 300 mt

Qualche immagine in anteprima

Equipaggiamento

Pranzo al sacco. Equipaggiamento obbligatorio: SCARPONI DA TREKKING, acqua (almeno 1,5 lt) per sè e per il proprio cane (lungo il percorso non sono presenti punti d'acqua per le persone), abbigliamento da trekking adatto ad escursione autunnale, giacca a vento/antipioggia. Portare il necessario per far bere e mangiare il proprio cane. E' sempre buona norma avere un cambio completo in macchina. Consigliati i bastoncini da trekking e la macchina fotografica.

Grado di difficoltà

Media di tipo E

Cosa significa DIFFICOLTÀ MEDIA DI TIPO "E"?
Itinerari che si svolgono su terreni di ogni genere, non necessariamente segnalati al piano di calpestio, ma chiaramente riportati in cartografia, ivi compresi quelli che presentano forte esposizione, svolgendo livelli e sviluppi sempre superiori a quelli di grado T; sviluppano in zone scarsamente antropizzate, dove l’attraversamento di corsi d’acqua può avvenire a guado, senza però che vi sia pericolo di essere trascinati dalla corrente in caso di caduta, o con l’utilizzo di “ponti tibetani” o passerelle assimilabili, dove è in genere difficoltoso trovare rapidamente riparo dalle intemperie o chiamare aiuto in caso di infortunio e spesso può non essere facile approvvigionarsi di acqua potabile e cibo. È percorribile anche da famiglie con bambini ed anziani, a patto che siano sufficientemente allenati e in ottime condizioni di salute, che non soffrano di vertigini, che siano equipaggiati in modo adeguato e specifico, che conoscano bene l’ambiente di svolgimento e siano in grado di orientarsi agevolmente usando la carta topografica e l’orientamento intuitivo.

Segnalazioni particolari

Prenotazione al numero 3397550371 e-mail roberto.bardini@trekkingtaroceno.it
L’escursione verrà confermata al raggiungimento di minimo 8 partecipanti (max 15 persone).

Il proprietario accompagnatore è responsabile del proprio cane; ogni animale deve essere in regola con le Leggi vigenti in materia di animali domestici. Il cane deve essere assicurato, in regola con le vaccinazioni; va inoltre segnalata, con largo anticipo, qualsiasi attitudine aggressiva e comportamentale del cane ed eventuali situazioni particolari (es. post-operatorio, calore…).

Va segnalata alla guida ogni esigenza particolare di allergia, condizioni di salute ecc. riguardanti l’escursionista.

Le guide si riservano di escludere, prima della partenza e della raccolta delle quote, chi non ritenessero idoneo per condizioni o equipaggiamento, per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o del gruppo. In caso di motivata esclusione non sono previsti rimborsi di viaggio e di nessun altro tipo. I partecipanti sono tenuti a seguire le direttive della guida e a non abbandonare il gruppo e il sentiero senza autorizzazione.

Il programma potrebbe subire variazioni in base a valutazioni da parte della guida.

Luogo dell'escursione

2018-09-12T22:18:24+00:00