Un giornata insieme, per ritrovarci a festeggiare i tanti passi fatti insieme!

Il primo pranzo con le guide a Corchia di Berceto

SAVE THE DATE!!! Ed eccoci all’imperdibile appuntamento annuale con le guide TTC, quest’anno sono 11 e per la prima volta portiamo questo evento in Valceno: 3 escursioni gratuite da scegliere vicino a Varsi ed il pranzo tutti insieme nello splendido Castello di Golaso.

.

Programma della giornata:

ore 8:30 – Ritrovo in Piazza Monumento a Varsi, un veloce saluto da parte delle Autorità e poi si parte con la propria guida di riferimento per recarsi al punto di partenza delle escursioni

.

ore 13.30 – Tutti a tavola nella splendida corte all’interno del Castello di Golaso, con catering allestito dal ristorante “Trattoria Valceno”.  Aperitivo di Benvenuto con stuzzichini; Antipasti a buffet con Torte salate , Salumi e Parmigiano; Bomba di Riso (ripiena di Carne di Manzo , Maiale e Pollo); Roastbeef ; crostate miste; Vino (1/2 max a persona) bibite ,acqua e caffè .  Varianti per vegani e celiaci.

Pranzo a 32 euro a persona. In fase di prenotazione va versata una caparra di euro 16 per il pranzo, da definire modalità di versamento con la guida di riferimento per la prenotazione dell’escursione

.

Pomeriggio insieme al Castello

.

Per chi arriva da lontano… possibilità di pernottamento in zona il venerdì sera e possibilità di partecipare alle escursioni di domenica (in preparazione)

.

“Escursione A – Le Creste del M. Barigazzo”   prenotazioni: davide.galli@trekkingtaroceno.it

Ritrovo ore 9.30 presso Ristorante città d’ Umbria Via Molinazzo 26/A, località Tosca di Varsi (PR).

Questa è un’escursione perfetta per le famiglie. Partendo nei pressi dalla famosa Città d’Umbria, oggetto di studi fin dall’ottocento ed il cui castelliere, del quale restano solo tracce di mura, mantiene inalterato il mistero delle sue origini attribuite ad un villaggio fortificato dei Liguri, oppure secondo alcune teorie ad un avamposto degli Umbri.
Attraverseremo laghetti, stagni e faggete ad alto fusto, percorrendo poi la “Cresta Facile” del Barigazzo, la quale gode di una panoramica straordinaria sulle valli circostanti, giungeremo ai prati nei pressi della cima caratterizzati da maestosi faggi secolari arrivando poi sino alla vetta. Da qui inizieremo la nostra discesa che tramite un percorso ad anello, ci riporterà al nostro punto di partenza.

Lunghezza 8 km – dislivello positivo 450 metri circa – durata 3 ore escluse soste  – difficoltà E

.

“Escursione B – Dal Castello di Varsi al Castello di Golaso”  prenotazioni: giacomo.cella@trekkingtaroceno.it

Ritrovo ore 8.30 presso Piazza Monumento di Varsi  

L’itinerario prevede la partenza a piedi direttamente dal luogo del ritrovo principale, inizialmente ci porteremo in direzione del Lago di Varsi, per dirigerci poi lungo il sentiero degli artisti, che sovrasta il pittoresco laghetto. attraversando poi antiche strade mediovali raggiungeremo il Castello di Golaso.

Lunghezza 7 km – dislivello positivo 350 metri – durata 3,30 ore  escluse soste – difficoltà E

.

“Escursione C – Montebello e l’antica corte di Carpadasco”  prenotazioni: giuseppe.zanetti@trekkingtaroceno.it

Ritrovo ore 8.30 presso piazza monumento di Varsi

Dopo aver effettuato il ritrovo principale in piazza monumento a Varsi, ci porteremo in 5 minuti di macchina al punto di partenza.

Intraprenderemo quindi una semplice camminata che dal bellissimo punto panoramico di Montebello ci porterà nell’antica corte di Carpadasco, attraverso i secoli di storia che questa zona ricca di corti e castelli ci può raccontare.

Lunghezza 7 km  – dislivello positivo circa 250 metri  – difficoltà E

Qualche immagine in anteprima

Equipaggiamento

Zaino con una buona scorta d’acqua (almeno 1 litro a persona). Calzature alte impermeabili (tipo scarponi suola vibram), abbigliamento da trekking da media montagna, impermeabile.

Grado di difficoltà

Media di tipo E

Cosa significa DIFFICOLTÀ MEDIA DI TIPO "E"?
Itinerari che si svolgono su terreni di ogni genere, non necessariamente segnalati al piano di calpestio, ma chiaramente riportati in cartografia, ivi compresi quelli che presentano forte esposizione, svolgendo livelli e sviluppi sempre superiori a quelli di grado T; sviluppano in zone scarsamente antropizzate, dove l’attraversamento di corsi d’acqua può avvenire a guado, senza però che vi sia pericolo di essere trascinati dalla corrente in caso di caduta, o con l’utilizzo di “ponti tibetani” o passerelle assimilabili, dove è in genere difficoltoso trovare rapidamente riparo dalle intemperie o chiamare aiuto in caso di infortunio e spesso può non essere facile approvvigionarsi di acqua potabile e cibo. È percorribile anche da famiglie con bambini ed anziani, a patto che siano sufficientemente allenati e in ottime condizioni di salute, che non soffrano di vertigini, che siano equipaggiati in modo adeguato e specifico, che conoscano bene l’ambiente di svolgimento e siano in grado di orientarsi agevolmente usando la carta topografica e l’orientamento intuitivo.

Segnalazioni particolari

I minori di 18 anni devono essere obbligatoriamente accompagnati da persona garante e responsabile.

Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Va segnalata alle guide ogni esigenza particolare, allergia, condizione di salute, ecc…

Le guide si riservano di escludere, prima della partenza e della raccolta delle quote, chi non ritenessero idoneo per condizioni o equipaggiamento. Per la tutela della sicurezza della persona stessa e/o della sicurezza del gruppo.

In caso di motivata esclusione non sono previsti rimborsi di viaggi e di nessun altro tipo, se non l’eventuale quota di partecipazione versata, anticipi compresi.

Si chiede di avvertire il prima possibile in caso di rinuncia all’escursione.

I partecipanti sono tenuti a seguire le direttive degli accompagnatori, a non abbandonare il gruppo e il sentiero senza autorizzazione.